Top Post »

| 2 Comments | 37.751 views

Dalmazia è una regione geografica e storica, sulla costa orientale del Mar Adriatico, nel sud e sud-est della Croazia. Come la ragione storica non ha più lo status ufficiale. Le …

Leggi l'articolo completo »
Cultura

Eventi culturali e la storia della Croazia

Dalmazia

Le nostre guide sulle città e luoghi interessanti nella Dalmazia

Vacanze

Suggerimenti e consigli sulle vacanze in Croazia forniti dalla gente che ci vive

Istria

Le nostre guide sui luoghi interessanti in Istria

Vacanze attive

Attività sportive per i turisti: rafting, kayaking, trekking...

Home » Campeggio, Istria

Campeggio Indije Banjole (Medulin)

Inserito da Un commento | 14.140 views

Il campeggio Indije è situato sulla penisola vicino Banjole e a poco a poco scende verso il mare. Un terzo della penisola è coperto con gli alberi di pino che forniscono l’ombra durante i caldi giorni estivi.

La parte terrazzata del campeggio finisce con molte cale e spiagge.

La parte centrale del campeggio è equipaggiata con impianti igienici speciali per disabili, lavanderia e l’area per stirare e lavare le stoviglie. Naturalmente, ci sono le docce con acqua calda e fredda. Sono anche disponibili i frigoriferi.

Il campeggio ha un ormeggio per le navi piccole e uno scivolo.

Il campeggio offre la possibilità di affittare le case mobili.

Impianti:

Il campeggio ha due ristoranti, supermercato, edicola, cambio valute e gli altri impianti per contentare tutti i bisogni degli ospiti.

Il campeggio ha la sua scuola di nuoto sott’acqua anche per i nuotatori professionisti. Per i bambini c’è un terreno da gioco e il famoso club d’animazione Artur il cui programma dura tutti i giorni dalle 10 di mattina.

Nell’area ci sono dei sentieri per lo jogging e i ciclisti.

Piazzole:

Il campeggio Indije ha all’incirca 350 piazzole, situate nell’ombra dei pini vecchissimi. La grandezza delle piazzole varia da 60 a 120 m2 di cui la maggior parte è equipaggiata con l’elettricità (piazzole più grandi hanno anche l’acqua e il drenaggio).  Nel campeggio ci sono tre impianti sanitari ed il campeggio ha la capacità massima di 1050 persone.

prenotare_casa_mobile_big

Piazzola A: 90-120 m2, 8 persone al massimo, provvista di elettricità
Piazzola B: 70-90 m2, 6 persone al massimo, provvista di elettricità
Piazzola C: 60-70 m2, 4 persone al massimo, senza elettricità

Piazzole grandi:

S1-S16 (provvista di elettricità e acqua, drenaggio)
zona 100 (100-132, 173, 174 – provvista di elettricità)
zona 500 (500-505 – provvista di elettricità)

Distanza alle città più grandi nell’area:

Distanza al centro di Banjole – 1.6 km, 3 minuti con macchina
Distanza a Medulin 9 km, 11 minuti con macchina
Distanza a Pola 8.7 km, 14 minuti con macchina

Altri campeggi nell’area:

Campeggio Runke Premantura (Medulin)
Campeggio Stupice Premantura (Medulin)
Campeggio Premantura
Campeggio Tasalera Banjole
Campeggio Peskera Banjole
Campeggio Stoja Pola
Campeggio Medulin
Campeggio Kazela Medulin
Campeggio Pomer (Pola)

Come contattare il campeggio:

Indirizzo: Indije 96, HR-52203 Medulin (Banjole)
Tel:
+385 (0)52 573 066
Fax:
+385 (0)52 573 274
E-mail:
acindije@arenaturist.hr
GPS:
44.823974, 13.850943

Le foto dal campeggio Indije:

Tags: , , , ,

Un commento »

  • Alessandro Fina ha detto:

    Siamo rimasti innanzitutto alquanto delusi dalle condizioni delle spiagge del campeggio Indjie, struttura presso la quale abbiamo soggiornato dal 05/08/2010 al 13/08/2010.
    Su tutte le spiagge della struttura del campeggio Indjie sono presenti mozziconi di sigaretta, pezzi di vetro di bottiglie di birra e altra immondizia che non rendono certo piacevole il soggiorno presso la struttura stessa soprattutto per chi, come noi, ha un bambino piccolo.

    Oltre a questo sono rimasto sgradevolmente sorpreso dalla richiesta da parte del personale di saldare il conto finale direttamente al nostro arrivo, cosa che ritengo alquanto inusuale per una struttura di soggiorno professionale e dopo aver già pagato un anticipo sostanzioso alla prenotazione.

    Particolarmente fastidioso è stato poi il comportamento del personale relativamente alla confusione presente fino a tarda ora all’interno del campeggio.
    Quando abbiamo richiesto, verso le ore 23, se era possibile far fare un po’ meno rumore a dei ragazzi che scorrazzavano presso la nostra casa mobile con lo skateboard, il Vostro personale ci ha risposto che, se tali ragazzi erano del campeggio oppure se anche erano esterni al campeggio ma avevano pagato l’ingresso giornaliero, fino alle 24 il personale non poteva fare nulla per risolvere tale problema.
    Sentire una risposta di questo tipo denota veramente una scarsa attenzione nei confronti delle esigenze degli ospiti.

    Ulteriore elemento veramente sorprendente è relativo alla “perdita” di un cucchiaino della casa mobile.
    Dopo aver pagato in anticipo oltre 900 euro per un soggiorno di 8 giorni (cifra elevata che non corrisponde in alcun modo al reale stato ed alle condizioni della casa mobile) ci siamo visti contestare la perdita del cucchiaino ed abbiamo dovuto sborsare ulteriori 10 kune per un cucchiaino del valore di pochi centesimi e appartenente ad un gruppo di posate scompagnate.
    Anche a seguito delle mie rimostranze, pur avendo fatto presente che mi sembrava eccessivo pagare ulteriori 10 kune per un cucchiaino di pochi centesimi dopo aver pagato (IN ANTICIPO) oltre 900 euro per il soggiorno, il personale della struttura ha risposto che non potevano farci nulla e che bisognava comunque pagare.
    Vista la cifra elevata per l’affitto di una casa mobile trovo alquanto eccessivo ed esagerato questo comportamento nonchè sicuramente scorretto nei confronti dei clienti.

    Infine alcune considerazioni sullo stato della casa mobile e sul prezzo che si è stato richiesto.
    Ritengo che il prezzo richiesto per l’affitto della casa mobile sia decisamente eccessivo, viste le condizioni del soggiorno e le condizioni della casa mobile stessa.
    La casa mobile non è certo stata consegnata in condizioni di pulizia adeguate, tanto che sul pavimento si trovavano in corrispondenza degli angoli molti piccoli cumuli di polvere che forse si è staccata dalla casa mobile stessa.
    La casa era invasa da formiche già da prima del nostro arrivo, non solo nella cucina, ma anche nel bagno e nelle camere, compresi i letti e gli armadi, anche se vuoti.
    Il bagno era costantemente pervaso da un fastidioso odore di prodotti chimici, impossibile da eliminare neppure lasciando costantemente le finestre aperte.
    Decisamente il prezzo richiesto per tale struttura è eccessivo e non corrisponde assolutamente al servizio offerto.

    Non da ultimo la sorpresa aggiuntiva: nel prezzo elevato richiesto per l’affitto della casa mobile in totale battuta di sole per tutto il giorno non è compresa l’aria condizionata per la quale bisogna “sborsare” altri 6 euro al giorno (una rapina) !

    Ulteriore elemento di disappunto, che ritengo molto grave, riguarda la presenza di un venditore di prodotti per la spiaggia (asciugamani, magliette, ecc.) di fianco al market del campeggio.
    Come è possibile che un venditore all’interno dell’area del campeggio venda prodotti ad un prezzo più che doppio rispetto al prezzo praticato nel market di fianco ? Mi dispiace ma questo fatto suona molto come una presa in giro ed una frode nei confronti dei clienti del campeggio.

    Mi dispiace ma non abbiamo proprio riscontrato l’ospitalità, la gentilezza e la professionalità di vantata sul sito web del campeggio.

    We were very disappointed with the conditions of the beaches of the camp Indjie, structure at the which we have sojourned from 05/08/2010 to 13/08/2010.
    On all of the beaches of the structure of the camp Indjie there are cigarette ends, glass pieces of beer bottles and other sweepings which for sure do not make pleasant the sojourn at the structure itself above all for who, as us, has a young child.

    Besides this I was nastily surprised by the request coming from the staff to pay the complete bill directly at our arrival, which I believe it is a rather unusual thing for a professional sojourn structure, after paying in advance a great ammount at the booking time.

    It has been particularly disturbing the behavior of the staff relatively to the noise which was present until late inside the camp.
    When we asked, at about 23 hours, if it was possible to make some teenagers a little more silent when riding with skateboards near our mobile-home, the staff answered that, if such boys were living inside the camp or also if they were external to the camp but they paid the daily ticket, up to 24 hours the staff could do nothing to solve this problem.
    Even if we understand that inside a camp a lot of people with different needs may be present, however I believe that yours staff should keep a behavior which is more sensitive to the clients’ needs, also of those who see the holidays as a resting period too.
    This type of answers really denotes a poor attention on the needs of the guests.

    A further really surprising fact relates to the “loss” of a teaspoon of the mobile-home.
    After paying in advance more than 900 euro for a 8 days sojourn (a high price which in no way correspond to the actual conditions of the mobile-home) we were charged with the loss of the teaspoon and we had to pay out other 10 kuna (1,4 euro) for a teaspoon having a value of few cents and belonging to a group of odd cutleries.
    Even following my remonstrates, though I pointed out that it seemed excessive to further pay 10 kuna for a teaspoon having a value of few cents of euro after having already paid (in advance) more than 900 euro for the sojourn, the staff of the structure answered that they could do nothing for that and that it was necessary anyway to pay.
    Seen the high sum required to rent a mobile-home I really find excessive and exaggerated this behavior as well as surely incorrect towards the clients.

    Finally some considerations on the status of the mobile-home and on the price which has been required.
    I believe that the price required to the rent the mobile-home is definitely excessive, seen the conditions of the sojourn and the conditions of the mobile-home itself.
    For sure the mobile-home was not delivered in proper cleaning conditions, so much so that a lot of small heap of dust were present on the floor at the corners, probably coming from the mobile-home structure itself.
    The house was invaded by ants already prior to our arrival, not only in the kitchen, but also in the toilet and in the rooms, including the beds and the cabinets, even if they were empty.
    The toilet was constantly pervaded by a fastidious smell of chemicals, which was impossible to eliminate even constantly leaving the windows open.
    Definitely the price required for such a structure is excessive and it absolutely does not correspond to the offered service.

    Not least the additional surprise: in the high price required to rent the mobile-home, which was completely exposed to the sun all day long, air conditioned is not included, requiring to pay out additional 6 Euros a day (a robbery) !

    A further disappointing element, which I guess very serious, refers to the presence of a seller of products for the beach (towels, T-shirts, etc.) near the market of the camp.
    How it is possible that a seller inside the area of the camp sells products at a price which is more than double with respect to the price in the market sideways? I am sorry but this fact sounds like a making fouls and cheating the clients of the camp.

    I am sorry but we did not found the hospitality, the kindness and the professionalism you boast of on the web site of the camping

    Alessandro Fina
    Martignoni Serena