Home » Picigin

Picigin

split-basvice-picigin-1A Spalato ci sono 4 cose di cui i cittadini sono orgogliosi: il palazzo di Diocleziano (il monumento culturale sotto la protezione di UNESCO), City park Marjan (la collina sulla parte occidentale della città, oasi verde per i cittadini), Hajduk (la squadra di calcio) e picigin-un’attività sportiva non tanto conosciuta nel mondo, e una delle singolarità vere e proprie della città.

Le regole del gioco sono facili da descrivere, ma lo spirito del gioco è qualcosa che si deve provare, e perciò finché non vedete o non provate il gioco sulla spiaggia famosa Bačvice, non saprete di che si tratta il gioco.

La storia:

 

Nel 1908, tre anni prima della introduzione del calcio nella regione, alcuni studenti spalatini che tornavano dagli studi da Praga, hanno portato con se un gioco “strano” sulla spiaggia Bačvice chiamato pallanuoto. Siccome il livello del mare sulla spiaggia è abbastanza basso, loro non potevano giocare a pallanuoto nel modo in cui si doveva giocare. Si crede che i tentativi inefficaci di giocare a pallanuoto abbiano evoluito al gioco oggi conosciuto come picigin. Dalla seconda guerra mondiale picigin è giocato sulla spiaggia Bačvice con le regole più o meno uguali. split-basvice-picigin-3

Il nome del gioco, secondo a un famoso scrittore da Spalato e un giocatore appassionato di picigin, Anatolij Kudrjavcev, proviene dalla espressione musicale pizzicato che vuol dire “pizzicare le corde con le dita.” In ogni caso, è qualcosa eccitante, veloce, divertente con regole semplici e obiettivo determinato.

Come giocare:

 

In breve, picigin è un gioco collettivo giocato nell’ acqua bassa, normalmente fino al noce del piede (raramente fino alla vita) e in parte sulla terra. Il numero dei giocatori non è definito strettamente (come anche il sesso e l’età), sebbene l’effetto migliore si ottenga con 5 partecipanti. Come regola, i giocatori passano la palla con un solo colpo della palma della mano. La dimensione della palla è 5-10 cm in diametro e pesa 50-150 g. Con il gettare incessante, i giocatori cercano di mantenere la palla nell’aria quanto più possibile prima che essa cada. Oltre al semplice passare della palla e il suo mantenimento nell’aria, il vero spirito del gioco si riflette nelle acrobazie dei giocatori, il che è anche un obiettivo del gioco. Le acrobazie consistono del buttare dei giocatori nel bassofondo cercando di prendere la palla “inafferabile” oppure quella che ha quasi toccato la terra o la superfice del mare.

In aggiunta, una delle particolarità del gioco è che i giocatori (piciginaši) non giocano l’uno contro l’altro ma tutti insieme- l’unico sport non competitivo che io conosco. Ouest’aspetto non competitivo del gioco contribuisce al suo spirito attrattivo, perché nel picigin non importa chi vince, quello che importa è semplicemente divertirsi.

split-basvice-picigin-2

Il campionato mondiale:

 

Naturalmente, a qualcuno è venuto in mente di organizzare il campionato mondiale di picigin, e perciò dal 2005 a Spalato si tiene il campionato mondiale. Per determinare il vincitore, il sistema di valutazione che valuta il numero dei colpi efficaci e le abilità acrobatiche dei giocatori, determina chi sarà il vincitore del campionato.

Una tradizione importante relativa al gioco è picigin di Capodanno, che viene giocato il 1 gennaio da alcuni dei giocatori fanatici. Alcuni di loro giocano a picigin tutto l’anno, anche d’inverno. L’unica condizione temporale è che non soffi un vento forte (perché la palla pesa poco). split-basvice-picigin

La palla da picigin:

 

L’unico equipaggiamento per il picigin è la palla. Sebbene si possa usare qualsiasi palla, i giocatori veri usano soltanto il midollo della palla da tennis. QUesta palla particolare (balun) si fa in modo di strappare l’involucro verde dalla palla e poi logorare la parte fatta da gomma affinché diventi sottile per poter balzare meglio. Per “uguagliare” la palla, prima di logorarla e per logorarla ugualmente da ogni parte, essa si deve colorire. Per assicurarsi che la palla funziona, i “professionisti” livellano la palla dopo il logorare mettendola nell’acqua calma; se la palla gira, la parte inferiore si deve logorare un po’ di più.

Oltre a Spalato, le squadre attive di picigin esistono a Ragusa (la spiaggia Šunj sull’isola di Lopud), a Medulin (l’associazione di picigin “Pešekan”) e sull’isola di Krk nella città piccola Baška. D’estate potete vedere picigin giocato lungo la tutta costa croata, ma se volete vedere i giocatori migliori, dovrete andare a Spalato.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.